ItalianEnglishGermanFrenchSpanishRussian
L’affresco, storia e arredo nelle case di oggi – Acquerello Shop

L’affresco, storia e arredo nelle case di oggi

Fin da tempi antichissimi l’affresco è una tecnica artistica, insieme al mosaico, fra le più utilizzate all’interno delle case, per decorarne le stanze più importanti.

Le prime testimonianze a noi pervenute risalgono addirittura alla civiltà minoica (XVII-XV secolo a.C.); qui le opere venivano realizzate a secco su stucco.

Con l’arrivo degli etruschi questa tecnica assume sempre più importanza, fino a diventare la prediletta per le realizzazioni di pitture all’interno delle necropoli.

Gli etruschi lavorano dipingendo su intonaco fresco il soggetto scelto, di modo che, una volta asciutto, diventi parte integrante del supporto murario.

Fra le opere più ricordate troviamo la Tomba dei Leopardi a Tarquinia. Nella parete destra un affresco importante, chiamato I Tre Musici, è presente anche nel nostro catalogo.

L’iconografia del musico, che suona uno strumento tipico chiamato aulos, ci rimanda al tema della festa e del simposio, lussuoso banchetto accompagnato da musiche e danze.

Decorare oggi le nostre case con questo tipo di affreschi, non ci regala solamente un ambiente accogliente, ma ci permette di legarci a tradizioni e storie che fanno parte del nostro passato. Danno così un valore aggiunto al nostro quotidiano e sapere qualcosa di più su queste opere ci permette una più facile collocazione, indicandoci per esempio, in questo caso, una perfetta disposizione in soggiorno o in sala da pranzo, dove principalmente ci intratteniamo con i nostri ospiti, un po’ come facevano i nostri antenati etruschi.

Grandissimi pittori furono anche i romani e Villa dei Misteri, a Pompei, mette in scena uno fra gli apparati di affreschi meglio conservati.

La villa, chiamata così per la rappresentazione di culti esoterici, presenta alcune opere riportate nella nostra collezione: La ToiletteLa Flagellazione e La Catechesi, fedelmente riprodotte.

Nel catalogo notevoli sono anche gli affreschi medievali/rinascimentali. Melozzo Da Forlì ci da alcuni esempi sublimi di pittura rinascimentale, dove angeli suonano strumenti in onore dell’ascensione di Cristo, rappresentando per noi un perfetto connubio tra arte e fede.

Oggi avere nelle nostre case un’opera d’arte che nella sua forma originale era affrescata, ci permette di essere il più fedele possibile al suo originale. Non appendiamo nelle nostre pareti riproduzioni pittoriche o fotografiche di affreschi del passato, ma bensì veri e propri affreschi regalandoci le emozioni che queste pitture mantengono nella loro collocazione originale.

Per maggiori informazioni sulle nostre opere vi invitiamo a vedere il catalogo e a contattarci, alle rispettive sezioni collezioni e contatti.

Approfittando della promo apertura online con uno sconto del 50% su tutti i prodotti, vi indichiamo i link delle opere trattata nel testo:

I Tre Musici

La Toilette

La Flagellazione

La Catechesi

Frammento de “L’Ascensione di Cristo”

Lascia un commento